Person-centred working: ambienti e nuovi paradigmi

Padova 29 settembre 2023 ore 9.00 – 13.30

Ordine degli Architetti, P.P. e C. della Provincia di Padova

Piazza G. Salvemini, 19 – 35131 Padova

Come rendere il lavoro ibrido strutturale anche a livello di tecnologia e di approccio, progettare ambienti incentrati sulle esigenze della persona. Il programma includerà riflessioni sulle tecnologie come parte integrante dei processi cognitivi e produttivi del lavoro e dello studio di oggi.

Le tendenze raccontano inoltre di una convergenza tra ambienti di lavoro ibridi e le sale controllo: i dati sono l’essenza del business di oggi, e spesso è necessario leggerli e condividerli con i colleghi. Da qui l’esigenza di trattare i dati in maniera sicura, dall’ufficio come da remoto, dalla propria postazione, dalla sala meeting, o contemporaneamente da entrambe. 

 

Ordine degli Architetti
della Provincia di Padova

Ordine degli Ingegneri
della Provincia di Padova

PROGRAMMA

9,00 Registrazione partecipanti e networking

9,30 Apertura lavori

Person centric working: ambienti e nuovi paradigmi

Partendo dall’analisi di comportamenti, abitudini e obiettivi personali e dell’azienda, è possibile progettare ambienti di lavoro e di studio efficaci, progettati a partire non dal luogo ma dalle necessità delle persone che li utilizzeranno: lavoratori “ibridi” che incentrano il proprio operato sugli obiettivi e sulla disponibilità di servizi.

Relatrice: Veronica Tabaglio, Strategy Innovation, spin-off Università Ca’ Foscari di Venezia

Tradurre i progetti in realtà, il contributo del contract

Dalla teoria alla pratica: spunti e idee per tradurre le nuove esigenze di spazi per il lavoro ibrido, perché il lavoro a distanza cambia il valore degli ambienti, disegnando nuove funzioni e accogliendo nuove forme di relazione. Ma è possibile con risposte tecniche innovative e soluzioni di design creare un nuovo ecosistema di elementi fisici e digitali che permettono di disegnare nuovi spazi: responsive, connessi, condivisi e identitari.

Relatore: Marco Gennaro, Ambiente 1985

La tecnologia audio-video deve favorire la spontaneità

Le più recenti tecnologie AV (audio-video) sono state potenziate per garantire ai partecipanti – sia in presenza che da remoto – quella sensazione di libertà e spontaneità che fa emergere la nostra personalità e professionalità. Ad esempio, le tecnologie camera e audio tracking seguono le persone all’interno dell’ambiente, garantendo un confronto fluido e una maggiore collaborazione. Ma tante altre sono le tecnologie oggi disponibili per progettare un ambiente di lavoro che pone la persona al centro.

Relatore: Luca Battistelli, Prase Media Technologies

La convergenza tra ambienti di lavoro ibridi e la gestione dei dati

L’interpretazione dei dati – legati alle vendite, alla produzione, ma anche al marketing e alle risorse umane – sono il pane quotidiano delle aziende. Sempre più spesso vediamo quindi postazioni di lavoro adatte alla gestione di questo patrimonio che devono anche rispondere a necessità di condivisione e comunicazione, in totale sicurezza.  

Relatore – Andrea Pepe, 3G Electronics

10,50 Pausa e networking 

11,30 Workshop 

Person centric working e il concetto di user design

Veronica Tabaglio, Strategy Innovation

Michele Fucci, WhatWeAre

Marco Gennaro, Ambiente 1985

Dallo spunto, al brief, alla progettazione esecutiva, passo passo dall’idea alla realizzazione di un sistema integrato 

Arch. Antonella Terrasi, AVIXA Women Council Italy

13,30 Chiusura lavori

 

AV Playground è il progetto di Connessioni e Smart Building Italia creato per offrire una esperienza del valore e delle potenzialità delle tecnologie integrate, in spazi e contesti di ogni tipo. Il progetto è dedicato ai professionisti che, con profili e incarichi differenti, hanno necessità di conoscere meglio tendenze, applicazioni, opportunità e potenzialità delle tecnologie integrate applicate ai luoghi di lavoro e di studio oggetto, negli ultimi anni, di grandi cambiamenti. AV Playground sarà anche l’occasione per incontrarsi, misurarsi, imparare, confrontarsi e, perché no, anche competere, una palestra per evolversi e far crescere le proprie competenze.

Il target

Eventi e attività di AV Playground sono dedicati ai professionisti coinvolti direttamente o indirettamente nella progettazione e utilizzo delle tecnologie multimediali, come Architetti e Ingegneri, Progettisti e Consulenti; risulteranno particolarmente utili anche per i gestori e direttori di ambienti per il co-working, facility manager di uffici e aziende, sedi convegnistiche e alberghi, di locali, spazi pubblici ecc.

 

Relatori

Luca BattistelliSystems Manage&Trainer, Prase Media Technologies          

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni con una tesi sulla codifica video MPEG, ha lavorato con ST Microelectronics in Ericsson Telecomunicazioni; in Prase Media Technologies è stato Product Manager Multimedia, ampliando gli orizzonti verso le più attuali tecnologie di Audio e Video Networking, poi Business Manager (curando il potenziamento del servizio al cliente), oggi come Systems Manager segue il settore dell’integrazione di sistemi e le sue prospettive evolutive.

Marco GennaroAmbiente 1985     

Si è laureato presso l’Università IUAV di Venezia. Ha lavorato per alcuni anni nell’ambito dell’efficientamento energetico del patrimonio edilizio.  E’ entrato nel team di vari studi di architettura ricoprendo nell’ultimo periodo il ruolo di responsabile dei progetti Italia. Nel 2020 ha vinto il German Design Award. Da due anni è responsabile del reparto creativo e tecnico di Ambiente 1985, azienda che opera nel contract direzionale e residenziale.

Veronica Tabaglio – Strategy Innovation

Dopo aver conseguito un dottorato di ricerca in Italianistica, si avvicina ai temi della narrativa del lavoro accompagnando lo studio accademico con progetti e ricerche sul campo, in collaborazione con diverse aziende. Dal 2020 lavora come Senior Consultant in Strategy Innovation, uno spin-off dell’università Ca’ Foscari Venezia, dove si occupa prevalentemente di progetti di consulenza su identità aziendale, cultura organizzativa e storytelling.

Michele Fucci – WhatWeAre

Laureato in Matematica e diplomato Sound Engineer presso la Scuola di Alto perfezionamento Musicale, opera come Multimedia Designer e Audio Video Engineer. Dopo aver lavorato come progettista di impianti Audio e Video per i settori Conference e Museale, oggi è libero professionista e, con il suo studio WhatWeAre, si occupa di sistemi integrati per spazi espositivi, sale conferenza, eventi, di ambienti immersivi e di Projection Mapping.

www.whatweare.it/

AVIXA (AudioVisual Integrated eXperience Association)

È l’associazione di categoria che, da oltre 80 anni, rappresentante l’industria audiovideo a livello internazionale. Oggi riunisce 11.400 aderenti tra aziende, professionisti, istituzioni, è attiva tramite programmi formativi, eventi e fiere.

www.avixa.org

CO-ORGANIZZATO DA
IN COLLABORAZIONE CON
CON IL SUPPORTO DI
CON IL PATROCINIO DI
ENTE FORMATORE
smart-faber
Provider autorizzato con Delibera CNI n. 4603 del 12/05/2022