Focus ISE 2018: d&b audiotechnik verso una nuova dimensione

12-03-2018

La grande novità dell’ISE di d&b audiotechnik si chiama Soundscape, progetto già introdotto nell’edizione 2017 della Fiera di Amsterdam, ma presentato quest’anno nella sua versione definitiva e realizzata.

Non ha dubbi Alessandro Bertoni, Sales d&b audiotechnik, nell’indicare in Soundscape la principale novità di d&b per l’ISE 2018: “L’anno scorso l’avevamo già fatto intravedere” – ci ha detto – “ma mancavano la forma e il contenitore definitivi dell’idea, che lo integrassero al resto della produzione di d&b. Insomma, era solo una prospettiva. Ora è stato completato e presentato al mercato.”
Soundscape è un sistema audio che consente di di posizionare le sorgenti con massima libertà in un progetto di design del suono, sia in ambienti interni che esterni. Si compone di tre elementi fondamentali: il Signal Engine DS100 più due moduli software opzionali: d&b En-Scene e d&b En-Space.


“L’approccio è molto diverso rispetto ad altri sistemi” ribadisce Alessandro Bertoni. “Si elimina la necessità che sia solo una figura esperta e appositamente formata a mettere mano al sistema, perché Soundscape, con le dovute istruzioni, è utilizzabile da chiunque per costruirsi i propri progetti. Tutta la progettazione e la realizzazione di un progetto Soundscape avvengono all’interno del workflow cui gli utilizzatori di d&b sono abituati, quindi con una certa logica e facilità. Inoltre, sono già uscite anche delle integrazioni col mondo della produzione, ad esempio c’è già un plugin che gira su tutte le workstation audio VST, e ci sono già integrazioni per le applicazioni live creative, e un’altra con DiGiCo, con un protocollo standard per poter integrare parte del controllo di Soundscape direttamente nella console.”
Insomma, d&b  audiotechnik è in fase di transizione, da costruttore di sistemi per amplificazione e diffusione sonora ad azienda con una visione sul mondo dell’audio ancora più ampia, con uno sguardo gettato verso produzione e supporto alle idee creative. Si tratta indubbiamente di un progetto a medio-lungo termine, che però ha avuto nell’ISE di quest’anno una tappa fondamentale. “Sì” – conferma Alessandro Bertoni – “la Fiera di quest’anno è andata molto bene, abbiamo avuto la sala demo sempre piena e siamo riusciti a dare l’idea giusta della nostra azienda. Abbiamo presentato anche un nuovo dipartimento all’interno di d&b, che si occupa di sistemi custom, dall’ambiente sportivo alle installazioni sulle navi o all’aperto. Il mercato, oggi, chiede tempi rapidi, quindi si è definito un workflow per questo tipo di richieste con un gruppo di lavoro dedicato.”

www.dbaudio.com

Tags: ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS