NEC Display Solutions a CineEurope 2019

29-07-2019

Nientemeno che il futuro del cinema al centro di CineEurope 2019, appuntamento tenutosi a Barcellona dal 17 al 20 giugno, cui ha partecipato anche NEC con nuove tecnologie e case study dedicati al grande schermo.

NEC ha partecipato a CineEurope 2019, a Barcellona dal 17 al 20 giugno, e ha presentato le ultime tecnologie per il cinema e una serie di case study dedicati alla magia del grande schermo. L’industria del cinema in Europa ha conosciuto una violenta contrazione dei guadagni con una diminuzione degli introiti del 3,3% nel 2018 (più di 230 milioni di euro in meno rispetto al 2017) a causa della concorrenza dell’offerta dei media on-demand e streaming.
Il cinema però ha in sé il germe dell’immortalità, e continua ad esercitare un fascino inestinguibile. Gli investimenti nelle nuove tecnologie mirate a sottolineare il valore dell’esperienza cinematografica, non solo nella sala di proiezione ma in tutti i vari ambienti che compongono un moderno cinema, stanno facendo recuperare terreno al cinema propriamente detto.
Il contributo di NEC parte dal nuovo proiettore modulare per cinema NC2402ML, che integra una sorgente di luce laser modulare con un corpo di proiezione, offrendo immagini laser molto nitide e utilizzando un approccio modulare che consente alle sale cinematografiche di collegare il modulo luce appropriato sulla base della luminosità richiesta.
Interessanti anche le possibilità di finanziamento legate a questo nuovo proiettore, che vanno sotto il titolo “La luce come Servizio”, grazie alle quali è possibile acquistare l’apparecchio in leasing per ridurre e spalmare i costi. Peraltro, in caso di guasto, malfunzionamento o riduzione della luminosità, è prevista la sostituzione immediata della sorgente della luce laser.


Inoltre, NEC ha portato a Barcellona anche i suoi ultimi display touch screen montati a parete o su piano, in strutture video wall di notevole impatto, anche per digital signage con LED Direct View.
Riassumendo, gli highlights di NEC al CineEurope 2019 sono stati: il nuovo proiettore modulare NC2402ML, i display di grande formato da 55” e 98” Serie C, il Touch Table da 55”, i display Serie C da 86” e gli schermi dvLED 5×5 da 137” per le preview dei film. Infine, i display high brightness da 55”, i display da 75” con cabinet per esterni e i display da 55” Mirror Glas per poster digitali di film e trailer. Il cinema non è solo grande schermo: è un indotto particolarmente ricco di potenzialità e applicazioni.

Così Alain Chamaillard, Head of Cinema EMEA and CIS di NEC Display Solutions Europe, ha sintetizzato il momento: “I cinema stanno affrontando una competizione senza precedenti in molti paesi del mondo. Nel 2017, per esempio, negli Stati Uniti si è registrata una diminuzione degli spettatori con una affluenza che ha toccato il livello più basso degli ultimi 25 anni, e i dati per l’Europa non sono molto migliori. Il fattore chiave per dare nuovo impulso al cinema è quello di offrire nuovamente al pubblico un’esperienza speciale. Le tecnologie come il 4K ed il 3D sono ovviamente importanti, ma lo è altrettanto creare un’esperienza unica nelle sale cinematografiche. Questo spiega la nascita di nuove esperienze visive come quella legata al concetto del Secret Cinema o del Gourmet Viewing o ancora dell’Hot Tub Cinema.”

www.nec-display-solutions.com

Tags: , ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS