D-Link, connettività in Tour

25-06-2019

È partito lo scorso aprile il Roadshow 2019 di D-Link per andare incontro ai partner, vecchi e nuovi, sul territorio, ma anche per fare il punto sulla connettività come strumento di accelerazione della Digital Transformation.

La tappa toscana, che abbiamo scelto per ovvie ragioni logistiche, si è svolta lo scorso 6 giugno presso l’Agriturismo Fonte dei Medici di Montefiridolfi, dove tutto è come nelle ideali visioni della campagna toscana, dai filari delle viti ai cipressi ai bordi delle strade. La giornata è stata pensata come una serie di interventi sul tema della connettività, dalle tendenze attuali in merito alla Digital Transformation alle ricerche di mercato di Context sul mondo degli Switch, dalle case study fino agli approfondimenti sulle soluzioni D-Link per la connettività Wireless e Cloud Based; per noi la giornata si è poi conclusa con una interessante intervista con Sara Mariotti, neo Marketing Executive di D-Link Mediterraneo, sui progetti e prospettive del 2019.

La prima presentazione ha ripercorso la storia ormai trentennale di D-Link, oggi leader di mercato nella connettività e sicurezza nei mondi della Connected Home Technology, Enterprise e PMI, Carrier, per poi passare ai dati di mercato grazie a Context, che ha evidenziato come la Connettività sia l’acceleratore e il sostegno della Digital Transformation. I dati di vendita degli Switch sottolineano infatti che le aziende stanno aggiornando le loro infrastrutture, e che lo switching Cloud Based sia quello in crescita maggiore, in Europa ma specialmente in Italia, rimasta indietro negli anni, ma oggi protagonista di una grande ripresa. In tema di Networking, il Wireless sarà a breve la soluzione prescelta in assoluto, ovviamente Cloud Based, mentre il 5G sarà lo standard del mondo Wi-Fi e permetterà la reale integrazione tra IoT e Big Data.

Successivamente Marco Arrigoni, Business Development Engineer, ha offerto una panoramica sulle soluzioni D-Link, concentrandosi in particolare su Nuclias, la soluzione (in due versioni, Cloud – applicazione Cloud based per la gestione della rete – e Connect – software per la gestione della rete) che consente a qualsiasi azienda, a prescindere dal livello di risorse IT, di allestire, configurare, monitorare, sottoporre a manutenzione e gestire l’implementazione della rete in remoto, attraverso un browser eeb, oppure con l’app iPad dedicata a Nuclias. Arriverà presto anche un HUB che andrà inserito nella rete e che permetterà di fare a meno del software. La giornata si è poi chiusa con un case study e con una interessante degustazione della  produzione vinicola della tenuta, molto apprezzata dal numeroso pubblico.

Ma prima di salutarci, abbiamo avuto l’occasione di scambiare due parole con Lorenzo Reali, Sales Manager della divisione Business e Sara Mariotti, Marketing Executive.

Connessioni – Come si strutturano le relazioni con i partner italiani?
LR – Desideriamo sviluppare il rapporto con i partner mettendo a disposizione strumenti di supporto a valore, con un importante focus anche per i mercati verticali. Il nuovo programma di canale VIP+ ha introdotto, infatti, tre programmi dedicati che ci aiuteranno a reclutare nuovi partner in aree attualmente caratterizzate da un forte dinamismo, quali il Mepa, l’Horeca e il mondo della progettistica. D-Link supporta questi obiettivi con l’innovazione offerta dai nuovi prodotti in ambito wireless, switching e IP surveillance, prime fra tutte le soluzioni WiFi centralizzate Nuclias, nella versione Cloud e Connect.
Interessanti per le applicazioni di automazione industriale e smart city surveillance anche le famiglie managed e unmanaged di switch Ethernet DIS, soluzioni in grado di resistere a vibrazioni, a cadute e a un esteso range di temperature, offrendo una high-availability network securizzata da protocolli ad hoc. A supporto, oltre al roadshow, stiamo realizzando una serie di Webinar per presentare le nuove soluzioni e servizi ai partner, Inoltre, stiamo lavorando su un calendario di corsi di certificazione, in partenza da settembre.

C – Un commento sul tour?
LR- D-Link On The Road 2019 testimonia la volontà di vicinanza e di incontrare in cinque città italiane installatori e partner con cui fare il punto sui trend del mercato e sulle opportunità legate alla connettività aziendale. L’evento, che ha già toccato Milano, Torino, Firenze, Bari e Caserta, è un importante momento formativo e di confronto per rafforzare i legami esistenti ed espandere ulteriormente il network. Inoltre, è l’occasione per presentare le novità del nuovo programma di canale VIP+, con quattro livelli di certificazione (Registered, Bronze, Silver e Gold), e rivisitato sulla base dei feedback espressi dagli stessi operatori; oggi conta in Italia circa 4.000 riveditori. Siamo molto soddisfatti delle tappe fino ad ora svolte, con un pubblico numeroso e partecipativo.

C – Quali saranno gli obiettivi del tuo lavoro di marketing in questo 2019?  
SM – A supporto degli obiettivi D-Link i partner possono beneficiare di un listino dedicato e potranno realizzare attività in co-marketing per rendersi ancora più visibili sul mercato. Inoltre, abbiamo previsto corsi e certificazioni, rebate al raggiungimento dei target, materiale e fondi marketing. Sempre per confermare il nostro posizionamento anche quest’anno parteciperemo a Sicurezza 2019 tra le principali manifestazioni europee per il settore security, che ci vedrà coinvolti nella parte di Smart Building Expo con i nostri prodotti per la IP Surveillance, l’IoT e le Smart City.

eu.dlink.com/it

 

 

Tags: ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS