Canon presenta un nuovo proiettore LCOS laser 4K compatto

17-06-2019

Canon ha introdotto il nuovo XEED 4K6021Z, un proiettore laser 4K nativo molto luminoso e realizzato sulla scia del precedente XEED 4K5020Z, lanciato nel dicembre 2018. Il nuovo proiettore si inserisce nella gamma di soluzioni 4K Canon, e offre connettività Dual Display Port.

Il nuovo proiettore Canon laser LCOS è particolarmente leggero e garantisce 6000 lumen, riproduzione molto fedele dei colori e definizione 4K. Grazie alla tecnologia a pannelli riflettenti LCOS, il proiettore può contare su un valore di apertura elevato e pressoché privo di distanza tra i pixel, evitando l’“effetto screen door” e risultando quindi una soluzione indicata per musei, applicazioni di design e installazioni creative. Quanto alla riproduzione dei colori, XEED 4K6021Z lavora a 10 bit 4:4:4, mentre la Dual Display Port assicura immagini particolarmente vivide, coprendo l’intero spazio colore sRGB. Inoltre, la risoluzione 4K nativa (4096 x 2160) è molto adatta ad applicazioni come Educational, design e ambito medicale.

Sul lato ottica, il proiettore può essere utilizzato con sette obiettivi Canon intercambiabili, incluso il nuovo zoom standard 4K RS-SL07RST. La sorgente di luce laser permette inoltre di orientare il proiettore a 360°, in qualsiasi posizione, e riduce notevolmente i costi di mantenimento (fino a 40.000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione). Il filtro dell’aria, facilmente accessibile anche una volta montato, riduce al minimo le ore di inattività, e il proiettore è coperto, peraltro, da una garanzia di 5 anni comprensiva di un servizio di assistenza post-vendita che prevede l’invio di un’unità sostitutiva in caso di guasto del prodotto (Loan Unit).

www.canon.it

Tags: ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS