Un anno di Living Now, si festeggia in casa BTicino

27-06-2019

Living Now, presentato in contemporanea a 10.000 installatori con un evento in streaming nei cinema di tutta Italia nel giugno del 2018, compie il suo primo anno: un anno di innegabile successo, per questa rinnovata linea per la domotica di design.

Di Living Now sono stati apprezzati, anzitutto, l’innovativo design, la qualità tecnica e la facilità d’installazione. Sicuramente ha giocato a favore dell’affermazione della linea anche l’installazione nella normale scatola da incasso, che ha consentito a professionisti, imprese d’installazione e edili di predisporre gli impianti con le metodologie e i materiali abituali. Sono più di 15.000, infatti, gli impianti realizzati con Living Now with Netatmo.
Living Now, nonostante utilizzi le modalità installative standard, consente però di realizzare impianti smart, innovativi e con funzioni evolute, che non richiedono configurazione: l’App auto-installante mette la domotica evoluta fin da subito a disposizione dell’utente.

Living Now with Netatmo ha trovato spazio anche nella ristrutturazione leggera o parziale: non stravolgendo le consuete modalità di cablaggio, essa consente di aggiornare gli impianti utilizzando i conduttori preesistenti, senza opere murarie. Con piccoli interventi, insomma, è possibile rinnovare l’impianto, valorizzando l’immobile e offrendo funzioni smart altrimenti non disponibili.
Il sistema Living Now, oltretutto, è in espansione. BTicino, infatti, recependo le richieste che giungono in tempo reale dal mercato, punta a offrire risposte in tempi rapidi, rendendo disponibili nuove soluzioni e nuovi servizi. Nell’ultima edizione del catalogo Living Now sono già stati inseriti alcuni nuovi articoli, a partire dai doppi pulsanti non interbloccati con relative cover, suonerie, ronzatori e campanelli fuori porta 12V. Altri dispositivi saranno disponibili a breve.

Inoltre, già nel corso di questo primo anno sono state implementate molte funzioni dell’App Home+Control, con miglioramenti dell’interfaccia e delle prestazioni. Tra le maggiori innovazioni la gestione di avvolgibili (tapparelle o tende) che ora possono arrestarsi, attraverso un cursore virtuale, al livello richiesto, e la compatibilità con il servizio cloud IFTTT (If This Then That = “se succede questo, faccio quest’altro”) per creare scenari e automatismi tra oggetti connessi. Ad esempio: “Quando mi trovo a cento metri da casa, alza tutte le tapparelle.” IFTTT è in pratica la prima vera lingua universale per l’Internet of Things, per fare interagire tra loro elementi connessi di diversi produttori, che consente di decidere cosa deve succedere e quando.

Living Now, infine, ha trovato un suo spazio anche come linea civile adottata negli impianti domotici MyHome_Up, quando l’esigenza di automazione è più spinta. Come richiesto dal mercato è ora possibile gestire impianti MyHome_Up tramite gli assistenti vocali di Google Home e Amazon Alexa, anche grazie all’assistente Amazon Alexa integrato nell’estetica Living Nowche si presenta oggi, peraltro, con un nuovo comando capacitivo senza placca con icone a LED personalizzabili con l’App MyHome_Up. Inoltre, il sistema è già aperto a terze parti attraverso una libreria di nuove API (Application Programming Interface).
E dunque, anche da parte nostra, un augurio di buon compleanno e di nuovi successi a questa innovativa, affascinante linea!

www.bticino.it

Tags: ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS