Report ISE 2019: Mersive Technologies presenta Solstice 4.0

21-03-2019

Solstice, la rivoluzionaria piattaforma di visualizzazione collaborativa di Mersive Technologies, è una soluzione per conferenze e per la didattica che consente di condividere i contenuti su un display di grandi dimensioni, come uno schermo piatto o un proiettore, rendendo interattive riunioni, conferenze e discussioni. Il software, distribuito in Italia da Prase Media Technologies, è infatti dotato di condivisione video ad alta definizione da computer, smartphone o tablet su reti wireless protette.

A ISE 2019, Mersive ha presentato l’ultima versione, Solstice 4.0, e il nuovo hardware, Solstice Pod Gen3.

Christopher Jaynes, fondatore e CTO di Mersive, ci ha raccontato il background dell’azienda e la genesi dell’ultimo prodotto. “Mersive è una realtà unica – afferma Jaynes -. Non siamo una società AV, bensì proveniamo dal mondo dell’informatica. Abbiamo lanciato Solstice circa quattro anni e mezzo fa e, da allora, l’azienda è quasi raddoppiata in fatturato e dimensioni ogni trimestre. Mersive vanta oggi tra o 5.000 e i 6.000 clienti e una fitta rete di installatori partner. Trenta delle cinquanta aziende presenti nella lista Fortune Future 50 sono nostri clienti e le migliori business school degli Stati Uniti utilizzano il nostro prodotto in aula”. Per sostenere i partner europei, in particolare, Mersive Technologies ha presentato a ISE il nuovo team di vendita composto da un direttore vendite regionale e da un ingegnere di supporto in ciascuna area; inoltre l’azienda inaugurerà a inizio aprile il primo ufficio italiano a Varese.

Perché Solstice funziona
“La ragione del nostro successo – continua Jaynes -, è che tutti sentono il bisogno di liberarsi del cavo video nelle sale riunioni o simili. Il cavo che collega il computer del relatore a schermo o proiettore spesso trasforma conferenze e meeting in esperienze noiose e traumatiche. Ciascun speaker deve impostare la propria presentazione in Power Point e quindi procedere sfogliandone le slide e parlando per ore… mentre gli altri stanno ad ascoltare. Ma le riunioni non dovrebbero funzionare così, le persone dovrebbero essere in grado di interagire”.

Con Solstice, quando un utente si connette alla rete, può decidere di mostrare il proprio desktop ai colleghi. Si tratta di un feed video con un frame rate elevato, senza cavi dai dispositivi sorgente. Abbiamo sviluppato un’app per Android, iOS, Windows e Mac OSX per rendere la soluzione compatibile con qualsiasi tipo di dispositivo. I contenuti che possono essere visualizzati in contemporanea sono limitati solo dalla larghezza di banda della rete. “L’unico hardware aggiuntivo richiesto – spiega Jaynes -, è il piccolo ma sicurissimo Solstice Pod. I servizi segreti degli Usa sono stati i primi investitori della società, quindi la sicurezza è un valore importante per noi”. Ad Amsterdam Mersive ha lanciato la piattaforma Gen3, nella quale il Pod supporta l’uscita a doppio schermo. Ciò fornisce agli utenti il ​​doppio dello spazio sullo schermo e dispone di alimentazione PoE +, eliminando la necessità di cablaggio in aggiunta alle connessioni di rete. Questa nuova versione ha anche un ingresso HDMI, per visualizzare sullo schermo contenuti provenienti da set top-box o console di gioco.

“Uno dei nostri principali clienti, un’enorme società con spazi di lavoro condivisi, ci ha rivelato che l’importanza di questo sistema non è solo quella di trasmettere più contenuti su uno stesso schermo, bensì che ognuno si senta partecipe di quanto viene discusso”, conclude il manager americano.

www.mersive.com

Tags: ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS