Helvar a Light + Building presenta la nuova tecnologia Hybrid Dimming

04-03-2016

Sul palcoscenico del Light & Building 2016, Helvar presenta la sua nuova gamma Hybrid Dimming, soluzione per il controllo della luce e la dimmerazione LED, pensata per aule scolastiche o auditorium, ovunque sia richiesta una buona qualità di dimmerazione da 0% a 100%

La nuova gamma Hybrid Dimming mira a rivoluzionare le funzioni di dimmerazione su tutti i drivers Helvar, confermando l’impegno dell’azienda nello sviluppo di prodotti che siano in grado di migliorare il più possibile gli standard di qualità proposti ai clienti. La gamma Hybrid Dimming raggruppa diversi prodotti che hanno due differenti modalità di dimmerazione. Per intervalli più elevati dal 20% al 100%, viene utilizzata la dimmerazione Constant Current Reduction (CCR), mentre per intervalli minori al di sotto del 20% è impiegata la Pulse Width Modulation (PWM). CCR è una tecnica efficace per prodotti con una dimmerazione al di sopra del 20%, ma su intervalli inferiori può avere un impatto negativo sulla qualità della luce, causando alterazioni nell’emissione luminosa o nella temperature di colore. A complemento quindi c’è la PWM ad alta frequenza, che fornisce una migliore qualità di luce tra l’1% e il 20% ed evita variazioni nel colore della luce.
Tutti i nuovi drivers DALI di Helvar includono queste funzionalità di Hybrid Dimming. Il driver LED LL1x110 E–DA, ad esempio, ha migliorato ulteriormente le performance di dimmerazione garantendo una durata di 55.000 ore.
Nell’intervallo dal 20% al 100% è usata la dimmerazione CCR, mentre è stata migliorata quella PWM dall’1% al 10%. Tra il 10% e 20% la frequenza PMW è di 8 kHZ, mentre tra l’1% e il 10% cresce gradualmente da 1 a 8 kHz. Questa tecnologia dunque garantisce un’elevata qualità della luce in tutto l’intervallo dall’1% al 100%.

www.helvar.com

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS