InfoComm 2018: per Samsung è l’anno di The Wall

21-06-2018

Non c’entrano i Pink Floyd, nonostante l’evocativo nome della nuova serie di display LED presentata da Samsung all’ultimo InfoComm, tenutosi a Las Vegas a inizio giugno.

“The Next Generation Display Technology”: così, senza falsa modestia, Samsung definisce la sua nuova serie “The Wall”, che va ad aggiungersi ai display già noti delle serie Samsung Signage e LED Signage. Le differenze non sono poche, a partire dal diverso trattamento dei neri, che nella serie The Wall sono esaltati – anche in condizioni di luminosità diffusa ambientale – rispetto ai prodotti delle altre serie, grazie in particolare alla Ultra-Low Reflection Black Technology. Anche nella resa dei colori, i display serie Wall offrono una purezza due volte superiore e una gamma cromatica più ampia rispetto ai LED convenzionali, nell’ottica di fornire una visione il più possibile dettagliata e realistica. Per quanto riguarda la luminosità – caratteristica fondamentale di ogni display che si rispetti – la serie Wall offre tecnologia HDR LED e supporto HDR10+, per una scala di grigi più accurata.

A livello di installazione, questa nuova tipologia di display mette in campo una migliorata resistenza agli urti che, unita allo sviluppo dell’efficienza energetica, garantisce prestazioni più affidabili e soprattutto una maggiore durata del prodotto. I monitor sono particolarmente sottili, e sono pensati non solo in virtù delle prestazioni tecniche, ma anche come complementi d’arredo adatti a una molteplicità di ambienti, dalle aziende ai musei, fino alle applicazioni fashion e lusso.

www.samsung.com

Tags: , ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS