Uno storico fienile norvegese diventa spazio da concerti

05-04-2019

È questo il risultato dell’utilizzo del Sistema Constellation di Meyer Sound in una storica location agricola norvegese, adibita ora a spazio concerti di livello mondiale.

L’appuntamento col quarto Rosendal Chamber Music Festival è per i giorni 8-11 agosto 2019, quando il pianista Leif Ove Andsnes e un gruppo di acclamati musicisti eseguiranno diversi brani di Dmitri Shostakovich. Organizzato dal Barionet Rosendal, il festival si svolge sull’affascinante fiordo norvegese di Hardanger, circondato da alte montagne, ghiacciai e cascate.
La sede principale del concerto è la Riddersalen, che un tempo era una stalla, ed è stata trasformata in un ambiente perfetto per l’esecuzione e l’ascolto di brani musicali, grazie in particolare al deciso miglioramento acustico dovuto al sistema Meyer Sound Constellation.
Questa recente trasformazione di un vecchio edificio agricolo – che non è mai stato concepito come sala da concerto – in uno spazio acustico ideale per ospitare musica da camera ha riscosso grande successo.
“Nelle scorse tre stagioni, musicisti e pubblico hanno risposto molto bene”, ha detto Leif Ove Andsnes. “Per me, il luogo è pervaso da una sorta di magia, e dopo un po’ non penso più al fatto che vi sia stato installato un sistema. Mi sento come se fossi in una stanza concepita per fare musica, spaziosa e riverberante. Confido che anche le persone in ultima fila possano ascoltare tutti i dettagli della mia esibizione come quelle sedute in prima fila.”

La sfida principale con Riddersalen stava nelle dimensioni dell’edificio, che è piuttosto lungo ma anche molto stretto e privo di volume sufficiente per funzionare acusticamente, in particolare per la musica da camera. Il sistema Constellation è in grado di ampliare lo spazio sonoro percepito e creare un ambiente acustico ricco e avvolgente. In pratica, Constellation non amplifica direttamente gli strumenti, ma cattura l’ambiente acustico naturale della sala e modifica leggermente le caratteristiche acustiche circostanti. Per la musica da camera, Constellation è impostato per un tempo di riverbero della banda media di circa 1,5 secondi. Tuttavia, è possibile selezionare tempi di riverbero più lunghi per altre applicazioni come musica corale o orchestrale. Il sistema installato nella Riddersalen ha tre componenti di base. Trentaquattro microfoni sono disposti nell’atrio per percepire l’acustica ambientale naturale. I segnali del microfono vengono inviati a un sistema di elaborazione del segnale digitale ad alta risoluzione che applica algoritmi di computer brevettati per creare caratteristiche acustiche migliorate. I segnali di uscita vengono inviati a 145 piccoli altoparlanti dislocati nella sala da concerto, che simulano l’effetto di tante superfici riflettenti poste alla distanza corretta, e con le giuste angolazioni, dalla performance musicale.
“Con Constellation” – ha detto il pianista – “ho dovuto riconsiderare molte delle mie percezioni, quando mi sono reso conto di come l’acustica potesse essere trasformata. Insomma… questo è il futuro!”

www.meyersound.com

Tags: ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS