Report ISE 2019: coppia d’assi per Genelec col nuovo diffusore S360 ad alta SPL e Smart IP

25-02-2019

La casa finlandese si è presentata a ISE 2019 con una gustosa novità: il nuovo diffusore attivo ad alta SPL S360, che combina compattezza e qualità per tutte le applicazioni che richiedono una riproduzione fedele del suono. Molto interessante anche la nuova piattaforma tecnologica di rete Smart IP.

ISE 2019 ha segnato l’esordio assoluto del nuovo nato di casa Genelec, il diffusore attivo S360 ad alta SPL, pensato per qualsiasi ambiente di installazione che richieda alta qualità sia nella riproduzione della musica che della voce in un fattore di forma compatto. Con questo nuovo prodotto, Genelec amplia dunque la propria gamma di applicazioni, comprendendo auditorium, sale di lettura, bar e club, esibizioni di musica dal vivo, sale cinematografiche e persino aule di tribunale.
Trattandosi di Genelec, per dare un’idea del nuovo prodotto, partiamo dalle caratteristiche costruttive e dai materiali, per i quali l’azienda è famosa: l’involucro del diffusore, molto compatto, è in legno finlandese di alta qualità, all’interno del quale troviamo un woofer da 10” e un tweeter a membrana con diaframma da 1,7”, che consentono una SPL a breve termine di 118 dB, con picchi ancora più elevati, oltre ad offrire una elevata qualità di ascolto anche a distanze maggiori, fino ad almeno 10 metri.

L’integrazione del nuovo S360 con il software Genelec Loudspeaker Manager (GLM) consente inoltre agli integratori di configurare, auto-calibrare, supervisionare e controllare ogni unità in installazioni di qualsiasi dimensione, il che permette di utilizzare S360 assieme ad altri diffusori intelligenti Genelec anche in sistemi di grandi dimensioni.
Per quanto riguarda il montaggio, il nuovo S360 offre un’ampia gamma di possibilità, comprese le opzioni indipendenti, a parete, a soffitto e su supporti vari, il che rende il diffusore adatto a qualsiasi ambiente di installazione. Un’ulteriore tocco di flessibilità deriva dall’elettronica del sistema, che può essere integrata nell’involucro stesso oppure posizionata a distanza tramite un kit rack da 2U 19”. L’aggiunta di un ulteriore subwoofer Genelec, come il modello 7382, può migliorare ulteriormente le prestazioni del sistema, offrendo una riproduzione molto chiara del suono a bassa distorsione.
Altra interessante novità, la nuova piattaforma tecnologica di rete IP aperta chiamata Smart IP, specificamente rivolta al mercato dell’installazione, in grado di fornire funzionalità di configurazione, supervisione e calibrazione per i sistemi di speakers su singolo cavo CAT5 standard. L’implementazione di questa tecnologia a base IP e PoE (dotata di un alimentatore interno proprietario) è prevista su una gamma di diffusori Genelec a partire dal quarto trimestre del 2019, e offrirà SPL più elevati di quanto fosse possibile in precedenza tramite PoE convenzionali.
Durante l’ISE abbiamo scambiato due parole con Aki Makivirta, Direttore del reparto Ricerca & Sviluppo di Genelec: “La fiera è stata un grande successo per noi” – ci ha detto. “Moltissimi visitatori e molto interesse attorno ai nostri prodotti, in particolare il nuovo diffusore S360. La possibilità di vedere in funzione i prodotti, di trovarsi immersi in autentici sistemi audio, è il valore aggiunto che abbiamo offerto in questa edizione dell’ISE.”
E quanto a Smart IP, Aki Makivirta ha detto: “Gli integratori hanno a portata di mano una soluzione completa che viaggia su un unico cavo CAT5: speakers di elevata qualità, amplificatori di potenza integrati e calibrazione automatica dell’ambiente, tutto sorretto sulla qualità costruttiva Genelec“.

www.genelec.com

Tags: ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS