Powersoft lancia Mezzo, nuova linea di amplificatori

09-07-2019

Espressamente progettata per il mercato AV/IT, Mezzo è una nuova linea di amplificatori autoconfiguranti firmata Powersoft, e offre potenza e flessibilità con tecnologia Classe D e un design compatto e facile da installare.

Sono otto i modelli di amplificatori, ciascuno con diverse opzioni di alimentazione e connettività, che compongono la nuova linea Mezzo, lanciata da Powersoft in occasione dell’ultimo InfoComm, a Orlando, in Florida. Adatto per ambienti aziendali, di ospitalità e didattici, Mezzo è un sistema amplificatore autoconfigurante Classe D, molto versatile e facile da utilizzare.
Inoltre, i prodotti della linea Mezzo sono semplici da configurare e possono essere gestiti da remoto. Gli otto modelli della nuova linea coprono quattro taglie di potenza, ognuna delle quali offre un’opzione “A” (analogico) e un’opzione “AD” (analogico-digitale), che aggiunge Dante/AES67. Si va dal modello da 320W, con le varianti 4 x 80W e 2 x 160W, fino al modello da 600W con configurazioni 4 x 150 o 2 x 300W. Tutti i modelli dispongono di una configurazione automatica per i parametri audio, permettendo così di ridurre i tempi di installazione. Inoltre, tutte le unità offrono il monitoraggio del carico, in modo che gli utenti possano controllare i più importanti parametri del sistema come temperatura, consumo energetico e prestazioni nel tempo.

I modelli AD, oltre a includere Dante e AES67, aggiungono anche uno switch Gigabit Ethernet interno e una seconda porta, il che significa che più prodotti possono essere collegati allo stesso cavo di rete. Questa funzione può essere utile in caso di retrofit o se l’utente si trova, ad esempio, a dover condividere una connessione di rete tra un proiettore e un amplificatore.
Mezzo offre anche opzioni di installazione semplici e flessibili. Ogni unità è dotata di accessori per il montaggio a rack (due unità standard da 19” o una unità in un rack compatto da 11”). In alternativa, l’unità può essere installata stand-alone su appositi piedini in gomma all’interno di un armadio o a parete, ad esempio dietro uno schermo. L’unità è molto silenziosa, non richiede ventilazione e può quindi essere utilizzata in ambienti polverosi, sotto una scrivania o in luoghi in cui un rack dedicato all’audio potrebbe non essere disponibile.

“Molti ambienti di installazione fissi al giorno d’oggi sono sia analogici che digitali”, spiega Marc Kocks, Business Development Manager di Powersoft. “Mezzo è perfetto per questi ambienti, dal momento che può ospitare ingressi sia analogici che digitali. Inoltre, ogni Mezzo può essere configurato come unità decentralizzata, consentendo a ciascuna unità di essere parte di un sistema più grande con i feed locali della rete Dante. Questo consente notevoli risparmi sui costi di cablaggio e un aumento significativo delle funzionalità di monitoraggio e controllo. Un utente può mantenere il pieno controllo sulle funzionalità come se si trattasse di un impianto centralizzato.”

www.powersoft-audio.com

Tags: , ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS