Fuorisalone 2019: Bang & Olufsen, passato presente e futuro in una showroom

10-04-2019

Lo spazio di via San Carpoforo 9 a Milano è dominato quest’anno, in occasione del Fuorisalone, da Bang & Olufsen con una esposizione a metà tra la mostra propriamente detta e la tradizionale presentazione delle novità.

Novantatré anni di storia non sono uno scherzo. Bang & Olufsen, il celeberrimo marchio danese di diffusori e apparecchiature audio, ha scelto Milano, e ha scelto il Fuorisalone, per soffiare sulle tante candeline, e l’ha fatto allestendo un’esposizione in grande stile, che accosta le ultime novità alle vecchie glorie di un’azienda da sempre riconosciuta nel mondo non solo per la qualità costruttiva dei suoi prodotti, ma anche e soprattutto per la ricerca di design.
Nello spazio di via San Carpoforo 9, nel cuore di Brera, accompagnati da un avvolgente tappeto sonoro, si compie a tutti gli effetti un viaggio nel Tempo. Le pareti grigie, uniformi dello spazio, i tendaggi bianchi, minimali, e il garbo con cui i prodotti – figli ciascuno della propria epoca – vengono esposti, disegnano un’atmosfera sospesa, tanto che – al termine della visita – si accoglie con una certa malagrazia il rientro nella confusione urbana delle strette vie di Brera!

Mai come quest’anno il tempo dedicato a Bang & Olufsen è ripagato, sia dal punto di vista delle novità (le versioni “Bronze”, elegantissime, dei più recenti cavalli di battaglia, da BeoSound a BeoShape fino al nuovissimo Beosound Edge) che da quello delle vecchie glorie. Muoversi per le stanze di San Carpoforo 9, infatti, equivale non tanto (o non solo) a ripercorrere la storia dell’azienda, quanto piuttosto a sperimentare una serie di straordinari accostamenti di epoche e di design, come quello tra Beolit 39 (1939) e Beoplay A2, disegnato da Cecilie Manz nel 2015!

Passato e presente si toccano, quest’anno, nel Fuorisalone di Bang & Olufsen, e comunicano, dando vita a una visione del futuro, rappresentata non solo dai nuovi “Bronzi” ma anche da una proposta come Beovision Harmony, affascinante e impegnativa, una sfida, nel puro stile del marchio danese.

E ancora, gli splendidi diffusori wireless all-in-one Beosound Edge, dal design minimalista e dal suono potente e dinamico, progettati per un’esperienza “touch and motion”. E, infine, i nuovi diffusori attivi BeoLab 50, prodotti di fascia indubbiamente elevata, costruiti in alluminio e lamelle di rovere. Questi diffusori includono il nuovo sistema di calibrazione Active Room Compensation, che “legge” i dati dell’ambiente (ampiezza, presenza di pareti, di mobili eccetera) per meglio calibrare la diffusione sonora, attagliandola ad ogni spazio in modo pressochè personalizzato.

Insomma, Bang & Olufsen quest’anno si è spinta nella Quarta Dimensione, quella temporale, offrendo ai visitatori della suo showroom al Fuorisalone un’esperienza veramente unica sia sensoriale che intellettuale. Decisamente da vedere!

www.bang-olufsen.com

Tags: , ,

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS