Aten punta alle grandi control room

26-10-2018

Il 24 ottobre si è svolto a Milano, presso il Demo & Training Center di Aten, uno speciale “Solution Day” dedicato al mondo delle control room.

Come noto, Aten produce soluzioni per la distribuzione di segnali e la loro gestione centralizzata per sale di controllo, spazi per conferenze e riunioni e altri ambiti aziendali e residenziali. “Quello delle control room è un settore di mercato molto interessante – ci spiega durante l’evento Luca Enea-Spilimbergo, responsabile commerciale di Aten Italia dal 2015, anno in cui la filiale Europea di Aten (con sede in Belgio) ha deciso di promuovere una presenza diretta nel nostro Paese -. Si tratta di un ambito ricco di player ma dalle grandi potenzialità di crescita, che abbiamo deciso di aggredire con maggiore impegno e con la giusta determinazione tecnologica e applicativa. Particolarmente interessante, per esempio, il progetto per la Polizia di Torino, che integra aspetti IT e AV implementati in una realizzazione di una certa rilevanza. Una strategia che intendiamo perseguire sulla scia di quanto Aten sta facendo in Europa, offrendo installazioni complete nelle sue componenti tecnologiche in ambienti strategici”.

È quindi il caso di spendere qualche parola in più sul sistema implementato a Torino, commissionato dalla Polizia di Stato per razionalizzare i diversi sottosistemi di videosorveglianza e allarme. Con la collaborazione di Erre Elle Net, integratore di sistemi specialista in questa area, è stato possibile approntare un progetto composto da numerosi videowall e postazioni operatore flessibili. In particolare, Erre Elle Net è riuscita a combinare la forza di un processore videowall basato su hardware con la flessibilità di workstation connesse da una matrice KVM over IP virtuale, con l’aggiunta di un sistema di automazione hardware. Operazione che ha permesso un concreto aumento di flessibilità della control room: grazie all’installazione, gli operatori sono infatti in grado di tenere sotto controllo diverse aree urbane e di informare tempestivamente gli agenti sul campo in caso di evenienza. “In definitiva, la soluzione basata su prodotti Aten non si limita a gestire semplici processori videowall. La matrice KVM offre invero quella flessibilità che i nostri operatori necessitano nelle attività quotidiane”, sottolinea Pasquale Tartaglione, Direttore Tecnico Principale Ingegnere della Polizia di Stato 1a Zona Telecomunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta.

Tornando all’evento milanese, il responsabile italiano “promuove” l’iniziativa dedicata ai partner system integrator: “Essendo la nostra prima giornata dedicata alle Control Room – aggiunge Luca Enea-Spilimbergo – ci riteniamo soddisfatti dei riscontri ottenuti. Tanto che stiamo già pensando a una nuova proposta di formazione per inizio dicembre, focalizzata sul protocollo HDBaseT per la distribuzione video su cavo CAT”. Le soluzioni Aten sono commercializzate in Italia attraverso diversi distributori, ma Luca Enea-Spilimbergo e il suo staff svolgono un’intensa attività di supporto presso gli integratori – prezioso ponte tra la proposta tecnologica e il cliente finale -, anche attraverso percorsi formativi sviluppati ad hoc nel D&T Center di Milano.

www.aten.eu
www.aten.com/milano

 

Tags: , ,

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS