Aspettando Didacta Italia 2019

05-08-2019

Tre giorni no stop per scoprire il futuro della scuola italiana: dal 9 all’11 ottobre alla Fortezza da Basso di Firenze torna Didacta Italia, la fiera inserita dal MIUR fra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti.

Un appuntamento importante anche per Connessioni, che conferma la propria presenza, con il ricco programma di Edu Tournée, all’interno dell’area multimediale allestita al piano terra del padiglione Spadolini.

Ma sono tante le novità di questa edizione, a partire dagli 82 workshop immersivi, cui si affiancheranno 67 seminari per approfondire proposte didattiche all’insegna dell’innovazione. Non mancheranno anche i debate condotti direttamente dagli studenti, dove i docenti potranno assistere a un’attività didattica molto diffusa nella scuola attuale. In programma anche 10 convegni con ospiti internazionali, suddivisi per macro aree, mentre dalla collaborazione con gli editori nascono interessanti convegni sul tema dei libri di testo, dei contenuti e delle competenze richieste dal mondo del lavoro in ottica di trasformazione digitale. “Il programma scientifico della terza edizione – spiega il presidente Indire Giovanni Biondi -, aumenterà notevolmente il numero delle occasioni formative per gli insegnanti, per i dirigenti scolastici e per tutti coloro che gravitano attorno ai temi dell’innovazione scolastica, confermando il ruolo primario di Didacta nel panorama italiano degli eventi dedicati all’educational”.

Il padiglione integrato della “Scuola del Futuro”
Gli oltre mille metri quadrati del padiglione de “Le Ghiaie” ospiteranno invece la Scuola del Futuro, suddivisa da Indire in due ambienti: uno riservata alla scuola secondaria e l’altro alla scuola primaria. Spazi, arredi e tecnologie integrati e pensati secondo un modello che Indire ha sviluppato in questi anni (vedi il Manifesto 1+4).

Questa prima importante iniziativa a livello nazionale si chiamerà “Ex machina. Spazi di apprendimento ed esperienze didattiche per la scuola del futuro”, con riferimento al maestro Leonardo da Vinci, cui è dedicata l’edizione 2019.

Materiali, tecnologie e strumenti didattici in mostra
Didacta Italia non significa solo formazione: durante la fiera sarà possibile visitare l’ampia sezione espositiva con circa 200 aziende. Una proposta completa di cancelleria, editoria, arredi scolastici, senza dimenticare naturalmente le più sofisticate proposte di tecnologia e robotica. 
L’edizione 2019 punterà in particolare su due nuove sezioni espositive: meccatronica (scienza che studia l’integrazione della meccanica con l’elettronica e l’informatica) e sostenibilità, a sostegno di nuovi modelli di economia circolare e scuola green.

“Fiera Didacta rappresenta per noi un investimento importante, che rientra nella nostra mission di piattaforma per lo sviluppo delle eccellenze internazionali ecosostenibili e con un elevato contenuto culturale – ha dichiarato Leonardo Bassilichi, presidente di Firenze Fiera -. Vogliamo supportare il mondo delle imprese, aiutare il paese a sviluppare più infrastrutture, competenze e innovazione, a beneficio di uno dei settori più importanti e strategici per il futuro dell’Italia, la scuola”.  

fieradidacta.indire.it

Lascia un Commento

ADVERTISEMENT

Credits | Privacy Policy GDPR
Copyright ©2011 Connessioni. All Rights Reserved.
Powered by ARANEUS